MAGAZZINO AUTOMATICO CAVITÀ FORNI

IL PROGETTO

Uno dei principali produttori turchi di forni e piani cottura ha chiesto a QS Group di progettare e realizzare un magazzino automatico per le cavità dei forni. Questo sistema è necessario come buffer di disaccoppiamento tra le linee di produzione e smaltatura che producono cavità in lotti e le linee di assemblaggio del prodotto finito, lavorando con flussi singolarizzati.

Nell’ambito dello stesso progetto, QS Group ha realizzato, oltre al magazzino automatizzato, anche una linea automatizzata per l’assemblaggio, il collaudo e il confezionamento del prodotto finito. Il magazzino comunica con questa apparecchiatura per la consegna delle cavità. Il software è fornito da Esisoftware (una consociata di QS Group) e controlla l’intero processo di gestione.

L’impianto completo ha iniziato a produrre nella primavera del 2022 ed è stato inaugurato con una visita ufficiale di Recep Tayyip Erdoğan, Presidente della Turchia.

COME FUNZIONA

Le cavità del forno hanno dimensioni diverse e vengono caricate manualmente da un operatore su pallet di servizio, identificati in modo univoco da etichette con codice a barre. Ogni pallet può contenere da 4 a 6 cavità a codice singolo, a seconda del modello. Il sistema è composto da 3 trasloelevatori miniload e relative scaffalature a singola profondità, per una capacità massima di stoccaggio di 7.920 cavità. A causa delle elevate prestazioni richieste, il sistema di trasporto per la consegna e il ritorno delle vaschette è suddiviso in due livelli separati, a terra e al piano rialzato.

Una volta che il pallet raggiunge la posizione di prelievo vicino alla linea di assemblaggio, un robot antropomorfo, guidato da un sistema di visione, preleva ogni cavità dal pallet e la deposita sul pallet di servizio della linea di assemblaggio.

Per ottimizzare ulteriormente le prestazioni, il sistema effettua un riordino automatico dei materiali durante i periodi di inattività, avvicinando alle baie di uscita quelli appartenenti ai lotti di produzione successivi.

I trasloelevatori miniload di QS Group sono dotati di sistemi di recupero dell’energia, con l’obiettivo di ridurre al minimo il consumo energetico e di utilizzare l’energia prodotta dai freni magnetici per arrestare i trasloelevatori anche in caso di improvvisa mancanza di corrente.

SOFTWARE DI GESTIONE DEL MAGAZZINO

Il  Warehouse Management System (WMS) di Esisoftware si interfaccia con l’ERP di fabbrica (SAP) per gestire il caricamento delle cavità e l’esecuzione dei piani di produzione. Altre funzioni di base sono la mappa del magazzino, le interfacce con gli operatori e funzioni aggiuntive come dati di inventario, statistiche, report, sinottico dell’impianto, stato degli allarmi.

Non esitate a contattarci per qualsiasi ulteriore informazione, scriveteci un messaggio a: info@qs-group.com